Loading...

Meeting Italiano di TeatrO Sociale

M I T O S  2 0 2 2

15° EDIZIONE
L U C C A  DAL 9 ALL’ 11  S E T T E M B R E  2022

Giro giro tondo cambia il Mondo

Questo secolo
oramai alla fine
Saturo di parassiti
senza dignità
Mi spinge solo ad
essere migliore
Con più volontà
(Franco Battiato, E Ti
vengo a cercare)

fuorifrequenza

I wanna be the
minority
I don’t need your
authority
Down with the moral
majority
‘Cause I wanna be the
minority
(Green Day, Minority)

PROGRAMMA

Come si svolge:

ll Meeting si svolgerà nel centro storico di Lucca nei locali del Complesso di San Micheletto, in Via San Micheletto 1, e in locali limitrofi, oltre che nelle strade di Lucca il 9, 10 e 11 settembre 2022.

Il programma consiste in 4 laboratori di Teatro Sociale della durata complessiva di circa 8 ore, 5 laboratori “spot” di 3 ore ciascuno, una sessione plenaria iniziale ed una plenaria conclusiva, oltre a 2 spettacoli serali itineranti, gratuiti, aperti alla cittadinanza.

Quota di iscrizione per rimborso spese: € 60 entro il 15/08/2022
€ 90 oltre il 15/08/2022

Mattina

10:00 – 12:00
Accoglienza

12:00 – 13:00
Plenaria introduttiva a cura di

Performance di Playback Theatre
LE MIE STORIE FUORI FREQUENZA

Pomeriggio

15:00 – 19:00
Laboratori “lunghi”
Laboratorio A
Laboratorio B
Laboratorio C
Laboratorio D

Sera

20:30
Performance di strada
Tragico Samba
a cura di Circo Amalassunta (AN)

Mattina

09:30 – 13:30
Laboratori “lunghi”

Laboratorio A
Laboratorio B
Laboratorio C
Laboratorio D

Pomeriggio

15:00 – 18:00
Laboratori “spot”

Laboratorio E
Laboratorio F
Laboratorio G
Laboratorio H
Laboratorio I

18:30 – 19:00
Performance
conclusive dei vari laboratori

Sera

20:30
Performance di strada
#Didattica che Spettacolo
a cura di Giro del Cielo (RE)

Mattina

10:00 – 12:00
Plenaria conclusiva
Performance di Playback
Theatre
LE STORIE DI MITOS
Compagnia Meta Morfosi,
gli allievi della Scuola Italiana
di di Playback Theatre
, sede di Bologna

COSA VOGLIAMO

Il Teatro Sociale è da sempre un teatro Fuori Frequenza, che si fa normalmente all’esterno dei Teatri, in strada o dove la gente Vive. Le condizioni di questi anni venti, di nuovi vènti, hanno obbligato chi opera nel Teatro, e chi opera nel Sociale, a cambiare paradigmi e punti di riferimento, in funzione dei nuovi ostacoli nelle relazioni sociali, e delle nuove regole imposte dall’alto. Anche per questo il Teatro Sociale, forse mai come oggi, è diventato un Teatro Fuori Frequenza, dove si sintonizzano solo Anime in grado di ascoltare, col Cuore, queste nuove Frequenze. E forse stanno anche nascendo nuove discipline di Teatro Sociale, che si adattano ai tempi, o magari stimolate dai tempi. Quali sentieri, materiali o eterici, hanno seguito le vostre esperienze di Teatro Sociale per arrivare fino qui? Cosa è cambiato in questi ultimi due anni? Come ritenete di portare avanti tutto questo nel periodo che stiamo vivendo?
Mettiamo in comune tutto questo a Mitos, incontriamoci e mettiamolo in pratica insieme: iscrivetevi a Mitos, vi aspettiamo aprendo le braccia e il Cuore .

Per iscriversi compilare il form
CLICCANDO QUI
e versare la quota di iscrizione entro una settimana
al seguente conto corrente, inviando copia della ricevuta del bonifico
all’indirizzo mail
[email protected]
c/c intestato a Associazione “Empatheatre, la Compagnia dei Salvastorie
MONTE DEI PASCHI DI SIENA Filiale di Ponte all’Ania (LU)
COORDINATE INTERNAZIONALI: IBAN: IT14Q0103070105000063212434

Per informazioni: [email protected], consultare la pagina web www.empatheatre.it o chiamare al numero 347-8599527

Vedi di seguito l’elenco dei laboratori:

Laboratori:

Plenaria Introduttiva: PERFORMANCE DI PLAYBACK THEATRE dal titolo
LE MIE STORIE FUORI FREQUENZA” 
a cura di Empatheatre, la compagnia dei Salvastorie

Laboratorio A: LE 9 PORTE DEL GIARDINO DELL’ANIMA
Un viaggio dentro il Giardino dell’Anima dove risintonizzarci sulle frequenze della Natura, sperimentare la Permacultura Spirituale attraverso il metodo delle nove porte del potere e la Numerologia dell’anima. Il playback theatre sarà lo strumento principe di lavoro, il filo rosso conduttore per varcare tutte le nove porte e lavorare con gli archetipi, la riconnessione con la Madre Terra, i principi di permacultura e le sue etiche.
Disciplina: TEATRO SOCIALE, PLAYBACK THEATRE, PERMACULTURA
– conduttori Annalisa Rolfo e Diego Salvalajo, Piemonte (Max. 20 partecipanti) ;

Laboratorio B: LIBERATORIO TEATRALE
L’idea di questo laboratorio nasce dall’esperienza fatta in tanti anni di insegnamento teatrale a bambini, ragazzi e adulti e dall’insegnamento come docente precaria. La proposta è quella di offrire uno “spazio antistress” dove ognuno possa abbandonare il proprio ruolo e ritornare bambino, adolescente e di nuovo adulto e scambiare il proprio ruolo con quello di un altro, sperimentando così una serie di condizioni, percezioni ed emozioni diverse, liberate, fuori da schemi e da comportamenti formali
Disciplina: ROLE PLAYING, LIBERATORIO TEATRALE. È prevista una performance finale.
– conduttrici Tiziana Marsili Tosto e Laura Petri (Circo Amalassunta – Ancona)- (Max. 14 partecipanti, numero pari) ;

Laboratorio C: LA QUARTA COLONNA DELLA CONTEMPLAZIONE ATTIVA
La quarta colonna fa l’eco alla quarta via, un concetto che si è sviluppato nell’ambito della conoscenza esoterica e che permette in linea di massima di entrare in contatto con alcune delle questioni umane più radicali, quali quella del velo della coscienza e della interdipendenza di tutti i fenomeni. Il gruppo “visiterà” per un certo tempo dei luoghi della città di Lucca praticando una sorta di presenza/assenza lasciando lo spazio alle persone che transiteranno in quel luogo di entrare in connessione con la loro contemplazione attiva.
Disciplina: TEATRO SOCIALE COMUNITARIO, RITUALE E IMMERSIVO. È prevista una performance finale.
– conduttori Giorgio De Gasperi e Epiteatro, Ancona (nessun limite di partecipanti) ;

Laboratorio D: CUORAGGIO. L’ARTE DI STARE IN EMOZIONE E IN RELAZIONE
“ Ci vuole cuoraggio per scegliere, sentire, contattare, cambiare, lasciare, prendere, sbagliare, riconoscere, liberare… essere. “

L’ultimo periodo di pandemia, di guerre più vicine a noi, il disorientamento emotivo e l’aumento della fragilità collettiva, ci hanno portate a desiderare di mettere a punto questa proposta. Il laboratorio attivo ed esperienziale sarà un viaggio di contatto con noi stessi/e, con l’altro/a, con il gruppo e con il tutto. Un percorso graduale, creativo, leggermente in profondità dove sostare attraverso lo stare nell’incontro e nello scontro con l’altro/a e nell’intensità delle nostre emozioni in modo creativo. Lì in quel territorio di possibilità possiamo ritrovare la strada che porta, attraverso un’azione di cuoraggio, di cuore, alla propria spontaneità, essenza e ritrovata vitalità.
Disciplina: METODI ATTIVI E PLAYBACK THEATRE. È prevista una performance finale.
– conduttrici Elena Bongiovanni, Francesca Natascia Brancato e Roberta Roberto, (Human Art – Alessandria)- (Max. 24 partecipanti) ;

Laboratorio (SPOT) E: IO E GLI ALTRI NELLO SPAZIO

Prendiamo un po’ di teorie sociometriche di Moreno e i suoi attenti studi delle dinamiche tra individui e tra l’individuo e il gruppo e mescoliamole con il Metodo Stanislavskij, il suo “qui e ora” e la sua attenzione particolare al mondo interiore di ognuno. Aggiungiamo un po’ di suoni della voce e del corpo e tanto scambio di energia tra di noi. Ecco, amalgamiamo tutte queste teorie e tecniche con il grandissimo bisogno di ognuno di tornare a guardarci negli occhi a volto scoperto e di ri-umanizzare l’altro senza vederlo come un pericolo per sé e per gli altri.
Disciplina: TEATRO, MOVIMENTO ED ESPRESSIVITÀ. È prevista una performance finale.
– conduttore Riccardo Versari, (Coop. Giro del Cielo, RE) – (nessun limite di partecipanti) ;

Laboratorio (SPOT) F: CUORAGGIO. L’ARTE DI STARE IN EMOZIONE E IN RELAZIONE (Versione “SPOT”)
“ Ci vuole cuoraggio per scegliere, sentire, contattare, cambiare, lasciare, prendere, sbagliare, riconoscere, liberare… essere. “

L’ultimo periodo di pandemia, di guerre più vicine a noi, il disorientamento emotivo e l’aumento della fragilità collettiva, ci hanno portate a desiderare di mettere a punto questa proposta. Il laboratorio attivo ed esperienziale sarà un viaggio di contatto con noi stessi/e, con l’altro/a, con il gruppo e con il tutto.
Disciplina: METODI ATTIVI E PLAYBACK THEATRE. È prevista una performance finale.
– conduttrici Elena Bongiovanni, Francesca Natascia Brancato e Roberta Roberto, (Human Art – Alessandria)- (Max. 24 partecipanti) ;

Laboratorio (SPOT) G: LA VERITÀ DEL PERSONAGGIO
Il termine Kundateatro sta a designare l’unione di due termini a me molto cari: kundalini yoga e teatro. Durante la mia esperienza teatrale e di formazione ho potuto constatare sempre più l’importanza dell’energia e delle emozioni durante l’atto creativo e quanto sia importante imparare a incanalarla nella giusta direzione. Teatro e Kundalini yoga sono due strade apparentemente diverse ma improntate verso un medesimo ideale: il risveglio della consapevolezza, lo sviluppo del proprio potenziale creativo, il riconoscimento e il superamento dei propri blocchi mentali ed emozionali.
Disciplina: KUNDATEATRO (KUNDALINI YOGA & TEATRO).
– conduttrice Manuela Jasdevi Kaur, Genova (Min. 6, Max. 14 partecipanti) ;

Laboratorio (SPOT) H: PLAY MINDFULNESS
Mindfulness si traduce in italiano con la parola consapevolezza. L’obiettivo è portare la presenza mentale in maniera creativa nel quotidiano, anche quando mangiamo. Un laboratorio immersivo attraverso il sound healing, il teatro e la convivialità della Mindful Wine Tasting per concludere con un aperitivo consapevole.
Disciplina: MINDFULNESS, MINDFUL EATING E DRINKING, TEATRO E SALUTE. È prevista una performance finale.
– conduttrice Marta Di Giulio, Torino (Max. 20 partecipanti) ;

Laboratorio (SPOT) I: BODY DRUMMING
Il corso, basato sulle linee pedagogiche della metodologia Orff-Schulwerk, contiene attività didattiche di linguaggi integrati, tutte riconducibili all’aspetto del ritmo.
“Drumming”, inteso come il percuotere è l’azione del gioco, il minimo comune denominatore motore della sincronizzazione globale: suonare il corpo, piccole percussioni, tubi sonori e oggetti di uso comune, permette lo sviluppo del senso di musicalità presente in ognuno di noi.
Attraverso il coinvolgimento attivo dei partecipanti si intende offrire un approccio diretto ed immediato al fare musica a partire da esperienze base di tecnica della body percussion.
Disciplina: BODY PERCUSSION. È prevista una performance finale.
– conduttore Riccardo Pinotti, (Coop. Giro del Cielo, RE) – (Min. 8, Max. 32 partecipanti) ;

Plenaria Conclusiva: PERFORMANCE DI PLAYBACK THEATRE dal titolo
LE STORIE DI MITOS
a cura della Compagnia Meta Morfosi, gli allievi della Scuola Italiana di di Playback Theatre , sede di Bologna.

Per qualsiasi informazione scrivere a [email protected] o chiamare al numero 347-8599527 per iscrizioni consultare la pagina web www.empatheatre.it 

Per il DETTAGLIO di ciascun laboratorio e i CV dei conduttori consultare il relativo file “Laboratori-Mitos 2022” scaricabile dal sito www.empatheatre.it

Vi aspettiamo a braccia aperte! Empatheatre, la Compagnia dei Salvastorie

“La memoria è necessaria, dobbiamo ricordare perché le cose che si dimenticano possono ritornare: è il testamento che ci ha lasciato Primo Levi”
Mario Rigoni Stern